PRENOTARE PRIMA, ECCO PERCHE’.

 GEN  2020

Gennaio e febbraio sono i mesi ideali per prenotare le vacanze.

Vi sembra troppo presto? Non lo è…e vi diciamo il perché.

 

Prima si prenota più avete possibilità di scelta

Le vacanze, quelle ben fatte, quelle che davvero rigenerano, devono essere pensate e “costruite su misura”: nei primi mesi dell’anno le strutture ricettive hanno più disponibilità e possono proporvi diverse alternative di soggiorno. E’ possibile che la soluzione più adatta a voi sia un po’ più costosa del previsto, ma prenotando prima avrete la possibilità di gestire le spese e risparmare per l’ eventuale differenza.

 

Avete il tempo di pianificare le giornate di vacanza

Se scegliete una destinazione nuova, durante la vacanza sarà interessante fare qualche gita nei dintorni per conoscere il territorio o le attrazioni del posto: prenotando prima avete tempo per raccogliere informazioni ed organizzare un tour di scoperta e/o qualche itinerario gastronomico.

 

Potete fare un week-end di “test”

Questa è una cosa che suggeriamo volentieri a chi non ci conosce e desidera prenotare un soggiorno estivo senza mai essere stato ad Andora. La primavera infatti è il momento ideale per fare un breve soggiorno che dia un “assaggio” di quello che troverete al vostro arrivo in estate: c’è modo di testare i servizi, vedere la spiaggia, le distanze e l’atmosfera della struttura. Se tutto è adeguato potete lasciare in quel momento la caparra confirmatoria o, se non lo è, cancellare la prenotazione (siete in tempo per non avere penali) e trovare una sistemazione più adeguata alle vostre esigenze.

 

Il sogno è già un po’ realtà

Prenotare prima rilassa e vi mette già psicologicamente in prospettiva: dalla vostra to-do-list potete già tirare una riga su “prenotare le vacanze”; in più è scientificamente provato che organizzare le cose belle all’inizio dell’anno fa bene alla salute!

Concludendo: non sapete quest’anno quali sorprese vi riserverà, ma la cosa più piacevole pianificatela per prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare tag e attributi HTML come: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>